Il Sulcis si veste di rock: il prossimo 28 luglio, a Villarios (comune di Giba), è previsto il festival Villarock, che vedrà la partecipazione di tanti musicisti di rango.

Ecco il comunicato dell’organizzazione.
Da parte di Sardegna Creativa, un enorme in bocca al lupo!

Villarock: la corazza dura del Sulcis

Il Sulcis ha la pelle dura, o meglio, la corazza; questo è il messaggio trasmesso dalla seconda edizione del Villarock festival, la manifestazione musicale che si terrà sabato 28 luglio presso la località di Villarios, Comune di Giba.

Il festival nasce nella primavera del 2017 dall’associazione culturale di Villarios Su Estrai e dai volontari del Villarock, col patrocinio del Comune di Giba e con la collaborazione della Pro loco di Giba; l’intento dei giovani di Villarios è quello di reagire alla crisi socio-economica e, soprattutto, allo spopolamento della zona attraverso la musica, con cui esprimere se stessi e valorizzare la musica made in Sardinia.

Non a caso il simbolo del festival di quest’anno è la Cicindela Sardea, il piccolo insetto nostrano in grado di sopravvivere in ambienti ostili; così gli organizzatori del Villarock vogliono esprimere la loro tenacia e determinazione a lottare contro una crisi che sempre più inaridisce economicamente e culturalmente il Sulcis.

Dopo la prima esperienza dello scorso anno, gli organizzatori hanno deciso di riproporre il festival con rinnovata energia e voglia di far sentire la propria voce: 12 ore di musica live a partire dalle 18 nella spiaggia di Porto Botte per poi spostarsi nella piazza del paese e concludersi nuovamente in spiaggia fino alle 6 del mattino.

L’evento ospiterà 9 nomi tra musicisti e band, di cui un ospite straniero HRTL (Repubblica Ceca), una band da Carrara, Gli Asino, e 7 artisti dalla Sardegna, spaziando nei generi tra il Blues di Vittorio Pitzalis e Don Leone, il Rock’n roll e Hard rock di Turkey Necks e Voodoo Monster, l’Indie rock di Asino e Pussy Stomp e l’elettronica di HRTL, Mira e O3Sidian.

Leggi un\'altra storia:  I Sabbia presentano il loro primo Ep per Kono Dischi/La Mansarda

Oltre alla buona musica, Villarock ospiterà, a partire dalle 2 del pomeriggio, l’esibizione e prova gratuita di windsurf e kitesurf, esposizioni di prodotti tipici, degustazioni, street food e birra artigianale.
Così la giovane cicindella del Villarock cerca di affermarsi in un territorio inospitale mostrando il lato rock del Sulcis, con la voglia di crescere e rinnovarsi nei prossimi anni.